Scrivi qui la tua mail
e premi Invio per ricevere gratuitamente ogni mattina la nostra rassegna stampa

15 12 2015 | Rimini | Mobilità, Trc sarà occasione di riqualificazione urbana

Martedì, 15 Dicembre 2015

1Rimini | Mobilità, Trc sarà occasione di riqualificazione urbana

 

“A Rimini il Trc sarà occasione di riqualificazione urbana”, sostiene il sindaco Andrea Gnassi, che proprio oggi ha presentato i progetti per le undici stazioni e le opere complementari. Si parla di investire una cifra pari a oltre 1,3 milioni per le stazioni (547mila da fondi regionali) e di oltre 942mila euro (387mila regionali) per le opere ccomplementari: la messa in sicurezza dei sottopassi ciclopedonali, il miglioramento della viabilità vicina al Trc (importante l’intervento su via Chiabrera), l’abbattimento delle barriere architettoniche.
Il sindaco cita il lavoro di una task force che si è occupata delel fermate, una a una, per migliorarne l’impatto. “Le stazioni saranno luoghi belli, dove si vorrà andare perché è bello”. Un lavoro necessario, spiega Gnassi, perché “anche Rimini ha i suoi muri, proprio lì dove abitano migliaia di persone e passano migliaia di turisti. Mi riferisco, per esempio al sottopasso di via Chiabrera, la vera porta di accesso al mare, nella zona con maggiore cocnentrazione di hotel. Lì dove passano i bus con i turisti”.
Un sottopasso “già brutto”, quello di via chiabrera, ma che subirà modnuovi marciapiedi e piste ciclabili nei due sensi di marcia grazie alla riduzione delle corsie, che saranno una per ogni senso di marcia. In prossimità sarà ricavato un parcheggio. “Ci sono Sgr e altri imprenditori interessati a realizzare un multipiano”, rivela il sindaco.
I muri di cemento, spiega Gnassi, saranno coperti con una tecnica simile a quella usata alla stazione dell’altavelocità di Reggio Emilia. Le fermate saranno ai margini della carreggiata stradale. Sopra ci saranno delle pensiline che accoglieranno tutti gli impianti tecnologici: videosorveglianza, illuminazione a led, dispositivo per segnalare situazioni di pericolo. La copertura sarà realizzata con materiale trasparente o serigrafato, abbinato a listarelli colorati, posizionati in modo da creare superfici curve. Ci sta lavorando un dirigente del comune, Alberto Dellavalle.
Il sindaco cita anche i ‘macroninterventi’ delle fermate della stazione ferroviaria e del parco Ausa, dove si sta studiando la possibilità di creare un giardino botanico. Gnassi parla anche di nove parcheggi di attestamento.
Rispetto alle tempistiche, attualmente sono approvati i progetti preliminari. Nel 2016 si approveranno quelli esecutivi e si affideranno i lavori, con le prime opere di fondazione delle fermate.
Gnassi non ha dubbi. “Sarà come con la Fiera: una volta realizzata, tutti a dire che è bella”, dice. E aggiunge: “Sarà come con il trasloco del mercato ambulante”.
“Questo è il Trc a Rimini”, conclude Gnassi. Così come aveva iniziato: “Non bisogna raccontare storie in campagna elettorale, se poi sono promesse che non puoi mantenere”. Un riferimento velato a quanto accade sotto il Marano, senza mai citare esplicitamente i colleghi riccionesi.

via chiabrera sottopasso



Le vostre foto

Rimini by @goffry_b, foto vincitrice del 18 maggio

#bgRimini

Le nostre città con gli occhi di chi le vive. Voi scattate e taggate, noi pubblichiamo. Tutto alla maniera di Instagram