/*Facebook Pixel Code*/ /*End Facebook Pixel Code*/

Nuova Statale 16, i lavori nel 2022

Venerdì, 13 Dicembre 2019

(Rimini) Vertice a Bologna con Anas per il senatore 5telle Marco Croatti, a tema la nuova Statale 16. “Il progetto complessivo da Bellaria a Cattolica prevede la realizzazione in quattro lotti, il primo dei quali è stato finanziato con 170 milioni di euro”, spiega Croatti. “Si partirà con la realizzazione del lotto compreso tra il casello di Rimini Sud e la SS9 all’altezza di Santa Giustina, anche se l’auspicio di Anas è che si possa arrivare da subito, e con le stesse risorse, fino al casello di Rimini Nord. Con l’arrivo della proroga della Via (valutazione impatto ambientale) da parte del Ministero dell’Ambiente ora Anas è pronta a partire con i progetti definitivi. C’è già il progettista incaricato per l’opera e a breve inizieranno le attività di indagine e i sondaggi”.
Durante l’incontro “i tecnici hanno spiegato che prima dell’estate il progetto potrebbe arrivare al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e poi in Conferenza dei Servizi. Si ipotizza dunque l’approvazione del progetto definitivo a fine 2020. Nel secondo semestre del 2021 partiranno le attività propedeutiche per poter, infine, consegnare i lavori a metà del 2022. La durata dei lavori previsti per questo lotto è di circa 30 mesi”.
Ai tecnici, Croatti ha portato anche “le tante istanze che in questi mesi mi sono arrivate dal territorio. Da associazioni, comitati e cittadini. Preoccupati per l’impatto ambientale e le ricadute che questa grande opera avrà nella nostra provincia e sull’elevato consumo di terreno agricolo. Nonché sollecitazioni legate a perplessità sul tracciato, in particolare a Misano. Riguardo al consumo di terreno agricolo Coldiretti, che mi ha contattato, ipotizza che verrà cancellata dall’opera circa il 26% dell’intero suolo coltivato in ambito provinciale. Sono preoccupazioni che condivido e su cui Anas ha garantito la massima attenzione”.

La notizia è stata accolta con favore in via Dario Campana. “La Provincia c’è”, è il commento a caldo del pesidente Riziero Santi. “La conferma venuta dall’incontro che il Senatore Croatti ha avuto con i tecnici bolognesi di Anas è importante e positiva. La nuova Ss16 è uno degli assi strategici del nostro progetto organico di sviluppo del territorio e di come organizzare la mobilità decongestionando, mettendo in sicurezza e liberando i nostri centri abitati. Per noi muovere il futuro significa puntare sulla realizzazione della nuova Ss16, completare Metromare verso la Fiera di Rimini, verso Cattolica e verso Comacchio e potenziare l’aeroporto di Rimini”.
Come Presidente della Provincia di Rimini, “che ha cofinanziato la progettazione insieme ad Anas sono a totale disposizione per coordinare la mia iniziativa con quella dei parlamentari, e con il coinvolgimento della Regione Emilia-Romagna che finora ha svolto anche su questa partita un ruolo importante e fondamentale. C’è da definire i lotti di intervento, c’è da perfezionare i progetti di realizzazione puntando al miglioramento soprattutto nelle tratte più impattanti e c’è da lavorare perché venga “formalizzato” il finanziamento. Sappiamo bene cosa ciò possa significare in termini di complessità e di tempi di esecuzione. Lavoriamo insieme e diamo per fatti i vari passaggi solo quando siamo in possesso degli atti formali che ne attestano l’avvenuta approvazione”