Museo Fellini, bando aggiudicato alla casa cinematografica Lumiere

Giovedì, 18 Ottobre 2018

(Rimini) E’ il raggruppamento di imprese capeggiato dalla casa di produzione cinematografica "Lumiere" di Lionello Cerri, e di cui fa parte anche Studio Azzurro, ad aggiudicarsi, seppur ancora in via provvisoria, il bando per la progettazione multimediale e architettonica del Museo Fellini.
La commissione tecnica, presieduta dal professor Carmelo Marabello dello Iuav di Venezia e formata da due professionisti esterni di comprovata esperienza in materia (Raffaella Trocchianesi, architetto, professoressa del Politecnico di Milano, specializzata nel settore del design del patrimonio culturale, dell'allestimento museografico e nuove tecnologie per la narrazione e la fruizione culturale; e il dott. Daniele Tinti, attuale coordinatore generale del Museo del cinema di Torino) e da due commissari interni all'ente, ha ritenuto che la proposta presentata da Lumiere, tra le sette sottoposte al suo giudizio, meglio interpretasse e più coerentemente sviluppasse il progetto di fattibilità tecnica ed economica deliberato dalla Giunta Comunale nel marzo scorso, premiandola con un punteggio complessivo di 99,865 su 100.
Nelle prossime settimane, conclusa la fase di verifica dei requisiti previsto dalla normativa, l'aggiudicazione sarà approvata in via definitiva, dando avvio a quel percorso progettuale che entro la primavera 2019 approderà alla redazione del progetto esecutivo.