Vaccini, figli di immunodepresso devono cambiare scuola

Lunedì, 17 Settembre 2018

(Rimini) Due fratelli che frequentano una scuola elementare nel Riminese, figli di una persona immunodepressa, hanno dovuto cambiare scuola per “colpa dell’alta concentrazione di compagni di classe non vaccinati”. Lo segnala il consigliere regionale Pd Giorgio Pruccoli e le sue parole sono riferite dall’edizione locale del Resto del Carlino.
Uno dei genitori dei bimbi, spiega, “non può ammalarsi, perché rischia la vita. Per questo la famiglia aveva chiesto espressamente alla scuola di mettere i figli, regolarmente vaccinati, in classi dove fossero presenti solo bambini vaccinati”. Ma nonostante gli incontri tra dirigente scolastico e la famiglia, alla fine i due bambini si sono ritrovati con compagni non vaccinati. “A quel punto, a malincuore – racconta Pruccoli – la famiglia è stata costretta a a ritirare i due figli e a iscriverli in un’altra elementare in un comune vicino, ma comunque a chilometri da casa” (Ansa)