Aggredirono agenti municipale, a processo gestori locale

Giovedì, 13 Settembre 2018

(Rimini) Gli agenti della polizia municipale furono richiamati dalle segnalazioni per la musica troppo alta in quel locale. I fatti risalgono al settembre 2015. I gestori del locale, un uomo e una donna, italiani di 32 e 27 anni, andranno a processo perché accolsero gli agenti a suon di “spintonamenti, schiaffi al volto, la violenta chiusura di una portiera dell'auto sul piede di uno dei due agenti”. I due “non mancavano di condire il tutto con epiteti che voglio riportare per dare l'idea della situazione: 'non devi più venire qua... ti faccio passare guai', 'non devi rompere i coglioni... porti una divisa di merda...fai schifo...non capisci un cazzo’”. A ricordare i fatti è l’assessore alla sicurezza del comune di Rimini, Jamil Sadegholvaad.
“Ai due agenti venivano refertati al Pronto Soccorso 10 e 5 giorni di prognosi per i traumi subiti”. Tra qualche giorno partirà il processo per violenza, minacce e offese nei confronti di due agenti. “Ora, è chiaro che toccherà alla Giustizia fare il proprio corso ed emettere giusta sentenza sui fatti che, comunque, paiono chiari nelle modalità e nelle responsabilità. Quello che voglio però sottolineare con questo episodio è il lavoro molto spesso difficile che la nostra polizia municipale porta avanti ogni giorno nell'adempimento del proprio dovere. Quella divisa che gli agenti portano è cucita per nome e per conto dell'intera comunità riminese, per tutelare e far rispettare leggi, regole, civiltà di comportamento. In una fase storica in cui molti dei cardini che hanno sin qui tenuto la coesione sociale paiono sciogliersi con la velocità della neve al sole d'agosto, quella divisa, quelle donne e quegli uomini che quotidianamente la indossano, sono ancora garanzia per cittadini e ospiti del livello di convivenza civile in questa città e nelle altre città del Paese. In questo modo, forse non consueto, ormai alla fine dell'estate, voglio ringraziare per il lavoro svolto il Corpo della Polizia municipale di Rimini”.