/*Facebook Pixel Code*/ /*End Facebook Pixel Code*/

Rinvio del pagamento dei canoni balneari, bocciato l'emendameno M5s

Giovedì, 14 Novembre 2019

La commissione Finanze della Camera ha 'bocciato' l’emendamento M5s, a prima firma Corneli, che sospende fino al 31 dicembre 2020 i pagamenti dei canoni di affitto degli stabilimenti balneari, in attesa di una complessiva revisione del sistema delle concessioni demaniali marittime. La proposta di modifica prevedeva anche il blocco dei  procedimenti di sospensione, revoca e decadenza della concessione, a causa del mancato versamento del canone demaniale. La misura sarebbe anche in caso di procedimenti di riscossione coattiva degli importi iscritti a ruolo.  Dichiarato inammissibile anche l’emendamento Pd, a prima firma del deputato Umberto Buratti, che prevede norme sulla determinazione del canone per le concessioni demaniali marittime.

Un emendamento analogo era stato presentato a gennaio dal senatore  M5s Dessì nel Decreto Semplificazioni, poi ritirato in seguito alle proteste delle opposizioni. L'altro ieri alla Camera c'è stato un nuovo tentativo, che pure non è passato.