5 settembre

Giovedì, 05 Settembre 2019

Caos cantieri | Imu sull’ombra | Pd giallorosso

E’ tutto un cantiere. Disagi e traffico, con lunghe code alle Celle, da quando il cantiere per il consolidamento del ponte sulla statale Adriatica ha chiuso la via Emilia che passa proprio sotto. I lavori dureranno un mese. I problemi aumenteranno quando riapriranno le scuole. A San Giovanni, infatti, è corsa contro il tempo per riaprire via XX settembre prima del rientro in classe, mentre per via Bastioni settentrionali l’attesa è un po’ più lunga: fine mese. Si lavora anche alla nuova piazza della stazione (ilCarlino).

Imu sull’ombra. Il comune di Rimini sta inviando in questi giorni, via Agenzia entrate, i bollettini per il recupero della tassa relativa al 2012. Si conta di recuperare intorno ai 200mila euro complessivamente, a Rimini, e 500mila in totale a livello provinciale. Si raggiunge la somma di 4 milioni se si calcola l’importo del 2012 per tutti gli anni d’imposta fino al 2019. Ma i bagnini faranno ricorso (ilCarlino, Corriere).

Bloccato dalla burocrazia. Quando Giulio Cesare attraversò il Rubicone non dovette superare un intrico di documenti e firme. Oggi invece sembrano allungarsi i tempi per il trasloco della sua statua, quella donata da Mussolini a Rimini nel 1933 e conservata nella caserma in dismissione che porta il suo nome, in piazza Tre Martiri. Dal comune segnalano un allungamento inspiegabile dei tempi necessari (ilCarlino).

Allergici allo scontrino. Due negozi (un minimarket gestito da un egiziano e una lavanderia gestita da un italiano) sono stati chiusi dopo le verifiche della guardia di finanza che ha accertato la mancata emissioni di scontrini. I titolari sono stati beccati più volte negli ultimi cinque anni a commettere lo stesso tipo di violazione (ilCarlino, Corriere, BuongiornoRimini).

Tutti salvi. L’autista del 19 ha subito capito cosa stava accadendo, ha fatto scendere i tre passeggeri e ha spento le prime fiamme con l’estintore. Il principio d’incendio si stava sviluppando nella parte posteriore del bus, fermo alla stazione. In attesa del pronto intervento dei vigili del fuoco, anche altri autisti in sosta hanno dato manforte al collega alle prese con le fiamme (Corriere, BuongiornoRimini).

Giallorossi, il Pd ci si ficca. Subito evidente il desiderio di ripetere l’esperienza del secondo governo Conte, che mette insieme Pd e 5Stelle, anche a livello locale. “Allargare il fronte, fare del Pd un partito che sia di nuovo inclusivo” è la missione delle prossime settimane del segretario provinciale Filippo Sacchetti, consultando prima i circoli, precisa. “Adesso spetta a noi trasformare l’operazione di palazzo in un’operazione di popolo”, commenta il presidente della provincia, Riziero Santi. Santi è sindaco di Gemmano con una lista civica che sui progetti ha unito elementi di Pd, 5Stelle e Lega (ilCarlino, Corriere).

I 5Stelle invece. A Riccione si registra una prima defezione: lo storico attivista Alan Bianchi ha lasciato il meetup. “Diciamo che dopo aver dato verginità a Salvini non vorrei essere compartecipe nel darla anche al Pd”, spiega (ilCarlino).

I 5Stelle anche. “È innegabile che in questi anni alla giunta Pd abbiamo mosso forti critiche, mentre su alcuni argomenti ci sono stati punti di convergenza. Quello che ad oggi posso auspicare è che i punti programmatici del nuovo governo possano trovare applicazione anche a livello locale”, commenta la consigliera regionale Raffaella Sensoli. Disponibile a una collaborazione sui territori è anche il senatore Marco Croatti che però esclude in questo momento una alleanza Pd 5Stelle in vista delle amministrative a Rimini del 2021 (Corriere).

Truffatore all'anticorruzione. Ex dirigente dell’Unione Valconca risulta indagato per falso e truffa. Secondo gli inquirenti, l’uomo avrebbe intascato 16mila euro all’anno dal 2011 al 2014, come retribuzione di posizione nell’ambito di un Piano territoriale anticorruzione mai approvato nei fatti e quindi dichiarando il falso (ilCarlino, Corriere).

Altro in questa categoria: « 3 settembre 6 settembre »