Teatro Galli, Cecilia Bartoli scalda la voce

Lunedì, 08 Ottobre 2018

(Rimini) Le poltrone e le lampade sono ancora avvolte dal cellophane, gli addetti ai lavori stanno completando le ultime opere, ma il palcoscenico del Teatro Galli può già vantare di aver ospitato una stella mondiale della musica mondiale. Cecilia Bartoli, mezzosoprano tra le più applaudite e apprezzate del panorama internazionale, ha approfittato di alcuni impegni professionali in zona per scoprire in anteprima il Teatro che battezzerà con la sua splendida voce esattamente tra venti giorni. Un giro di oltre un’ora tra platea, palchi, sala della musica e del balletto, passando per il foyer, accompagnata dal direttore Giampiero Piscaglia, che ha lasciato meravigliata ed entusiasta la grande artista, che il 28 ottobre si esibirà nella ‘Cenerentola’ in forma semiscenica, accompagnata dai Musiciens du Prince, spettacolo che a settembre al Festival KKL di Lucerna ha ottenuto una standing ovation lunga oltre dieci minuti. “Davvero un teatro bellissimo” ha sottolineato l’artista, che con i suoi 10 milioni di dischi venduti e 5 Grammy Awards è oggi l’artista della musica classica di maggior successo. La Bartoli ha apprezzato gli ampi spazi, i decori, in attesa di poter testare anche l’acustica insieme ai suoi musicisti. Un piccolo assaggio c’è già stato: nel silenzio del Teatro vuoto, anche se solo per pochi secondi, la Bartoli ha fatto risuonare la sua voce (che ‘accoglie un nido di usignoli’ come ha scritto la stampa internazionale), confermando che “è un teatro che brilla”. Quando tornerà sul palco di Rimini, il 28 ottobre, troverà davanti a lei una sala gremita e un pubblico emozionato, per una prima davvero da ricordare.


Le vostre foto

Rimini by @joanin87, foto vincitrice del 21 ottobre

#vivoRimini

Le nostre città con gli occhi di chi le vive. Voi scattate e taggate, noi pubblichiamo. Tutto alla maniera di Instagram