Scrivi qui la tua mail
e premi Invio per ricevere gratuitamente ogni mattina la nostra rassegna stampa

A Nyc tutti i sapori dell'Emilia-Romagna

Mercoledì, 21 Febbraio 2018

(Rimini) Nell'anno del cibo italiano nel mondo, l'Emilia Romagna cala i suoi "assi" a New York con una serie di eventi promozionali in programma giovedì 22 febbraio.
Le iniziative avranno un testimonial d'eccezione: lo chef stellato Massimo Bottura, molto conosciuto e apprezzato negli Stati Uniti. I diversi appuntamenti - realizzati nell'ambito dei Fondi europei 2014-2020 della Regione Emilia-Romagna–Por Fesr - sono coordinati dall'Assessorato Regionale al Turismo, APT Servizi Emilia Romagna con le Destinazioni Turistiche "Romagna", "Bologna Metropolitana", "Emilia", in collaborazione con ENIT New York.
Saranno presenti anche l'ideatore del Parco Agroalimentare "FICO Eataly World" di Bologna Oscar Farinetti, l'Assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini, rappresentanti delle Destinazioni Turistiche "Romagna", "Bologna Metropolitana" ed "Emilia" e del Centro di cultura gastronomica della cucina domestica italiana "Casa Artusi".
Indicata, in gennaio dal New York Times, come una delle 52 mete turistiche da visitare nel 2018 nel mondo per le sue eccellenze turistiche e novità (da "FICO Eataly World" al rinnovato Cinema "Fulgor" di Rimini) l'Emilia Romagna ha registrato, nel 2017, positivi dati turistici dagli Stati Uniti con arrivi e presenze in aumento rispettivamente del +9% e del +11,9%.
«Enogastronomia, patrimonio storico, culturale e motoristico, shopping e wellness: l'appeal dell'Italian Lifestyle, principale motivazione di viaggio per il mercato americano verso questo Paese, è il grande capitale dell'Emilia Romagna - dichiara l'Assessore al Turismo Regionale Andrea Corsini -. Plausibile scommettere su un'ulteriore crescita dei flussi turistici provenienti dagli Stati Uniti, strategica per l'economia turistica regionale. L'incremento della quota internazionale fissato da questa governance come obiettivo del triennio è decisivo per lo sviluppo auspicato».
Il programma prevede un workshop con 15 seller emiliano romagnoli, un talk show sull'offerta turistica, seguito da una cena a base di prodotti tipici regionali. Al workshop, che sarà ospitato presso la sede newyorkese di ENIT-Istituto Italiano di Cultura, interverranno 60 buyer statunitensi, specializzati in enogastronomia, città d'arte e leisure, gran parte dei quali appartenenti al network "Virtuoso Travel" specializzato nel turismo di lusso.
Seguirà, presso il vicino Consolato Generale d'Italia, il talk show, alla presenza di reporter americani, condotto da Francine Segan, giornalista e storica della cucina italiana di New York. Dopo i saluti del Console Generale d'Italia, Francesco Genuardi, sarà presentato in anteprima il video di quattro minuti "In viaggio lungo la Via Emilia e la sua Food Valley", prodotto da APT Servizi Emilia Romagna e realizzato da Francine Segan, cui seguiranno le interviste a Massimo Bottura, Oscar Farinetti, Andrea Corsini, Andrea Gnassi (Presidente Destinazione Turistica "Romagna"), Cristiano Casa (Destinazione "Emilia"), Celso de Scrilli (Destinazione Turistica "Bologna Metropolitana" e Presidente di Bologna Welcome).
Al termine del talk show è previsto un cooking show delle Mariette di "Casa Artusi" sulla pasta tirata al matterello, cui seguirà una degustazione di prodotti tipi regionali: dal Parmigiano Reggiano all'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, dal Prosciutto di Parma alla Mortadella Bologna, alla Piadina Romagnola e alle tigelle, accompagnati dai vini regionali.
Questi gli operatori emiliano presenti a New York: Terme Beach Resort-Ravenna, Food in Tour (Riccione), Maestro Travel Experience (Parma), Italygate (Modena), Le Volpi Ciccione (Modena), Deluxe Italy (Guglia-Modena), Food Valley Travel & Leisure (Parma), Malatesta Viaggi (Rimini), Modenatur, Ospitalità a Bologna, Hotel Cosmopolitan Bologna, Bologna Welcome, Parma Incoming, Amazing Italy (Bologna), Consorzio Batani Select Travel (Cervia).



Le vostre foto

Rimini by @flachir, foto vincitrice del 15 settembre

#vivoRimini

Le nostre città con gli occhi di chi le vive. Voi scattate e taggate, noi pubblichiamo. Tutto alla maniera di Instagram