8 ottobre

Giovedì, 08 Ottobre 2020

Positivi al Marco Polo | Assessori in quarantena | “No mask” in piazza

Otto positivi al Marco Polo. Continuano i test a tappeto nelle scuole dove si sono riscontrati casi di contagio. I risultati dei tamponi effettuati nell’istituto per il turismo hanno permesso di rilevare sette studenti e un docente positivi. La scuola sarà aperta anche oggi, con una classe in isolamento domiciliare in più, oltre agli studenti già in quarantena (ilCarlino, Corriere).

Alla Karis 550 tamponi tutti negativi. Da ieri le scuole della fondazione hanno riaperto i battenti dopo le operazioni di screening della Asl alla ricerca di contagiati: non ne sono stati trovati (ilCarlino, BuongiornoRimini). Sul Carlino l’intervista al direttore Paolo Valentini.

Il bollettino. Sono 22 i nuovi casi di coronavirus rintracciati ieri in provincia di Rimini (ilCarlino, BuongiornoRimini). Dei 16mila test effettuati nell’ambito dello screening sierologico della Asl, il 5%  è risultato positivo. Si tratta di 842 persone sottoposte poi al tampone. Sono stati 12 i positivi attivi trovati così (ilCarlino, Corriere).

Manteniamo la calma. Il sindaco di Riccione Renata Tosi commenta la notizia di due sue assessore finite in quarantena. Si tratta di Alessandra Battarra e Laura Galli, risultate negative al primo tampone. Il sindaco Tosi ha rivelato di aver scoperto attraverso uno screening effettuato in estate di essere entrata in contatto con il virus (ilCarlino, Corriere, Buongiorno Rimini).

Senza mascherina in piazza a Rimini. “No vax” e “No virus” si ritroveranno il 24 ottobre 2020. L’appuntamento per la manifestazione ‘Romagna per la Costituzione’ è fissato alle 14,30 in piazza Cavour. Aderiscono l’associazione ‘E pur si muove’, Comilva, Salute attiva di San Marino, Libera scelta Emilia Romagna, il Movimento 3V e il Coordinamento nazionale giuristi per la verità. Si uniranno anche comitato Stop 5G Romagna, Romagna per la scuola, il movimento sovranista Vox Italia e Rinascimento Italia (ilCarlino, Corriere).

Stretta sulle misure anticovid. La prefettura ha annunciato ieri una maggiore vigilanza sul rispetto delle disposizioni anticovid, tra cui l’uso corretto della mascherina, obbligatoria da oggi anche all’aperto secondo quanto stabilito dal nuovo decreto del governo (ilCarlino, Corriere, BuongiornoRimini).

“Preghiamo per don Giorgio”. La comunità di Riccione si sta mobilitando per pregare insieme (ognuno lì dove si trova) oggi al suono delle campane di mezzogiorno con la recita dell’Angelus. Anche il vescovo Francesco Lambiasi ha invitato alla preghiera affidando don Giorgio Dell’Ospedale, colpito dal virus e ora in cura in terapia intensiva, all’intercessione di don Oreste Benzi. Il vescovo celebrerà una messa nella chiesa della Pentecoste sabato alle 18,30 (ilCarlino).

“Ho sognato di essere all’inferno”. Il peggio è passato per Alessandro Patrizio Cornelini, lo studente riminese che è caduto dal settimo piano del condominio romano dove vive fuori sede. Da una settimana è tornato a casa dalla sua famiglia, per qualche giorno dovrà continuare a usare la sedia a rotelle, ma poi si rialzerà. “Ho ancora dolore, ma passerà. Mi sento fortunato. Anzi: miracolato”, confida (ilCarlino).

Condannato ex questore. Accusato del tentativo di annullare una multa al figlio minorenne, sorpreso alla guida di un’auto, Antonio Lauriola è stato condannato per tentata induzione e per falso, mentre è stato prosciolto dall’accusa di peculato (ilCarlino, Corriere).

“Ho servito il re e la repubblica”. Festa in caserma ieri a Rimini per il centenario Dario Giovagnoli, tenente ad honorem della guardia di finanza. Giovagnoli è stato anche in guerra (ilCarlino, Corriere, BuongiornoRimini). “Sono partito con il tredicesimo battaglione della Finanza e ci hanno spedito in Grecia. Poi, quando sono rientrato in Italia, ho preso parte anche alla liberazione di Milano”, racconta al Carlino.

Il Sigep torna a marzo. Stabilite le nuove date per il salone del gelato e della pasticceria, in fiera a Rimini: dal 15 al 17 dal vivo e dal 18 al 19 in digitale. La “nuova collocazione temporale” è stata definita “pensando a una situazione mondiale più favorevole”, spiegano da Ieg (ilCarlino, Corriere, BuongiornoRimini).

Semprini arredi sacri è una “bottega storica” (ilCarlino, Corriere). La curiosità: “Con il fatto che a molti di loro sono affidate più parrocchie, a fare gli acquisti mandano i diaconi o chi della pastorale parrocchiana gli dà una mano”, spiegano i Semprini al Corriere.

Monasteri aperti. Il 17 e il 18 ottobre nel riminese si volgerà l’iniziativa che propone visite guidate con esperti d’arte, trekking lungo cammini per pellegrini, incontri con frati e suore di clausura. Aperti l’Abbazia di Santa Maria Annunziata Nuova di Scolca, il monastero della Natività di Maria delle clarisse, a Rimini, il Santuario di Covignano, il Convento delle Sante Caterina e Barbara a Santarcangelo e il Convento Francescano di Villa Verucchio (ilPonte).

Altro in questa categoria: « 20 ottobre 30 settembre »