/*Facebook Pixel Code*/ /*End Facebook Pixel Code*/

Bellaria, sequestrata piantagione di marijuana

Martedì, 08 Settembre 2020

(Rimini) Nell’ambito della costante attività di controllo del territorio condotta dalla guardia di finanza, sotto il coordinamento del comando provinciale di Rimini, i militari, con l’ausilio dell’unità cinofila, in collaborazione con la sezione aerea hanno scoperto e sequestrato, in territorio di Bellaria-Igea Marina, a margine del demanio fluviale, un’estesa piantagione di canapa indiana di oltre 200 piante. 

La perquisizione del domicilio del titolare dell’area adibita a piantagione, eseguita nell’immediatezza della scoperta, ha permesso di rinvenire 4 grammi di marijuana. Le piante rinvenute, di altezza ricompresa tra i 70 ed i 150 cm, erano tutte in fase di maturazione vegetativa molto prossima alla successiva raccolta e lavorazione. Il terreno era provvisto di impianto elettrico, impianto di irrigazione composto da tubazione posata sul terreno e, sul posto, erano presenti anche attrezzature agricole varie per la coltivazione delle piante. 

L’area di circa 4.800 metri quadri e lo stupefacente rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro ed il coltivatore di anni 27 deferito, a piede libero, alla Procura della Repubblica di Rimini, per violazione dell’art. 73 del DPR 309/1990 nonché segnalato alla locale Prefettura per violazione dell’art. 75 del D.P.R. 309/90. L’attività di servizio riportata testimonia il sinergico sforzo operativo della componente territoriale ed aeronavale della Guardia di Finanza nel quotidiano controllo del territorio e nella lotta ad ogni forma di guadagno illecito, tra cui la produzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti.