/*Facebook Pixel Code*/ /*End Facebook Pixel Code*/

7 luglio

Martedì, 07 Luglio 2020

Focolaio in ospedale | Gnassi, il più amato | Grazie Maestro Morricone

Focolaio in ospedale. Otto i casi di persone contagiate da coronavirus accertati tra domenica e lunedì all'ospedale Infermi. Sono tutti asintomatici. L’origine del focolaio è un paziente del reparto post acuti sottoposto a tampone in vista delle dimissioni. E’ risultato positivo. I test si sono quindi estesi a tutti i ricoverati nello stesso reparto e al personale sanitario (ilCarlino, Corriere, BuongiornoRimini).

“Bisogna darsi una regolata”. Secondo Raffaella Angelini, direttrice del Dipartimento sanità pubblica Asl Romagna, il virus è ancora in circolazione e i giovani che non rispettano le regole “sono i veicoli del contagio”. Per questo chiede “controlli più rigorosi” (ilCarlino, Corriere). Multato un locale a Riccione, causa assembramenti (ilCarlino, Corriere).

A luglio arriva la giunta regionale. Lo ha annunciato su Facebook il presidente Stefano Bonaccini. “Dedicheremo tre giornate, da mattina a sera, alle province di Piacenza, Rimini e Parma (le più colpite dalla pandemia, ndr). Incontreremo i sindaci, le parti sociali, visiteremo luoghi, promuoveremo eccellenze, affronteremo problemi” (Corriere).

Annegato a piazzale Kennedy, s’indaga sul cantiere. Un 68enne riminese ha perso la vita qualche giorno fa. Non è del tutto chiaro se l’incidente sia stato causato da un malore oppure da una buca. Il pubblico ministero ha disposto l’autopsia sul cadavere e aperto un’inchiesta per omicidio colposo (ilCarlino, Corriere).

Andrea Gnassi è il sindaco più amato dell’Emilia Romagna. Il Sole24ore ha pubblicato ieri la rilevazione dell’Istituto Noto, effettuata tra il 5 e il 30 giugno: il 57,3% dei riminesi interpellati in questo momento voterebbe Gnassi (ilCarlino, Corriere, BuongiornoRimini).  L’assessore Jamil Sadegholvaad pare stia tornando in pole position, nel Pd, per il dopo Gnassi, a meno che in parlamento non passi la legge sul terzo mandato (Corriere).

Quella notte da Oscar a Rimini. Era la sera del 25 agosto 2012 in piazzale Fellini, seduta in prima fila Claudia Cardinale. Il maestro Ennio Morricone diresse le sue musiche da film (ilCarlino), come fece già nel 1999 anche per il Meeting (Corriere, video). “Per me è stato come un padre”, è il ricordo del direttore del San Leo Festival Stefano Cucci (ilCarlino). Amico di Tonino Guerra, per il Corriere, “era un romagnolo d’adozione”.

Altro in questa categoria: « 4 luglio 8 luglio »