/*Facebook Pixel Code*/ /*End Facebook Pixel Code*/

Nuovo direttore per VisitRimini. Presentato il piano marketing

Lunedì, 29 Giugno 2020

Visit Rimini, la Dmc del Comune di Riini, una società formata da Ieg e Proozione Alberghiera, ha un nuovo direttore. Si chiama Valeria Guarisco, arriva da una lunga esperienza in Fiera Milano dove si è occupata di sviluppare le candidature per gli eventi internazionali e successivamente ha ricoperto il ruolo di dirigente al marketing territoriale per il Comune di Como.

Prende il posto lasciato libero da Alex Kornfeind, che è durato nella carica solo pochi e che ha lavorato a distanza nel periodo di lockdown.

In tale periodo VisitRimini – informa una nota – ha prodotto video per i social “dal tono di voce in sintonia con il momento difficile: "Posso aspettarti ancora", video in timelapse, Mostra di Fellini, tour virtuale; visita guidata al Tempio Malatestiano. Per poi ripartire con video tributo emozionale della spiaggia, intervista all'assessore Frisoni, video sull'apertura delle spiagge e sull'apertura delle attività commerciali, bar e ristoranti. A breve la pubblicazione del video sulla riapertura degli alberghi”.

La nota informa inoltre che è stato presentato all’amministrazione comunale il piano di marketing per i prossimo tre anni. “Il focus è sostenibilità e cultura, per promuovere la città di Rimini facendo leva sugli investimenti degli ultimi anni che ne hanno ridisegnato profondamente il volto. Il tutto in stretta sinergia con APT Emilia Romagna e Destinazione Romagna per rendere l'azione efficiente e coordinata”.

Cosa prevede il piano di marketing non è stato comunicato nello specifico, sono solo stati indicati i temi, che sono ovviamente generici, come “delineare e sviluppare nuove linee di prodotto turistico, soprattutto in relazione con le opzioni culturali dell'entroterra; perfezionare il sistema esistente di informazione e accoglienza turistica; destagionalizzare la destinazione; incrementare la promozione internazionale, sviluppare iniziative innovative di marketing turistico; costruire sistemi di collaborazione partecipativa”.  

La nota informa inoltre che sono state preparate due ricerche sulle “Città d'arte second best” (cioè le migliori seconde scelte) e sui “Portali di destinazione” e si sta avviando la collaborazione con IEG per lo sviluppo delle candidature ai grandi eventi nazionali e internazionali. Sta muovendo i primi passi la collaborazione con l’Università di Rimini sull’attività di intelligence turistica. Infine dal 15 di giugno è partita la collaborazione con l'ITIS Turismo e Benessere nell'ambito della quale 13 studenti procederanno con i project work, individuando opportunità operative all'interno del piano di marketing.