/*Facebook Pixel Code*/ /*End Facebook Pixel Code*/

Elezioni, Renzi per il commercio ambulante

Lunedì, 20 Gennaio 2020

(Rimini) “Riorganizzare e riqualificare il mercato ambulante di Rimini città”. Lo chiede Gioenzo Renzi, candidato di Fratelli d’Italia al consiglio regionale. “Il Comune di Rimini, oltre le perduranti difficoltà del commercio al dettaglio: tasse, concorrenza della grande distribuzione, accessibilità del Centro Storico, che provocano la chiusura continua dei negozi, si distingue negativamente anche nel commercio ambulante”, sottolinea. “Dal 1 gennaio 2020, nei piazzali Gramsci, Santa Rita, Ex Padane, del mercato ambulante di Rimini città, si è registrata la “rinuncia” di 30 posteggi, per l’insufficiente redditività dei “banchi” dovuta all’emarginazione, alla dispersione, in conseguenza del trasferimento del mercato, avvenuto 4 anni or sono”.
Per queste ragioni, “con interrogazione consigliare, giovedì scorso, ho chiesto all’Amministrazione Comunale la riorganizzazione urgente del mercato ambulante nei piazzali Gramsci, Santa Rita, ex Padane, ricompattando i “banchi rimasti” per eliminare gli spazi abbandonati, migliorare l’assetto funzionale e offrire un’immagine unitaria decente. La Regione e il Comune hanno il dovere di salvaguardare il commercio ambulante al dettaglio e riqualificare il mercato di Rimini città che comprende 340 posteggi, di cui ben 77 attualmente risultano assegnati agli “extracomunitari”, il 23%. Riteniamo importante tutelare la qualità dell’offerta, dei servizi e difendere i prodotti e i commercianti italiani. E’ opportuno stabilire un confronto con gli operatori per garantire un sostenibile futuro al nostro mercato. Un mercato riqualificato può migliorare l’offerta commerciale e l’immagine del Centro Storico”.