/*Facebook Pixel Code*/ /*End Facebook Pixel Code*/

29 novembre

Venerdì, 29 Novembre 2019

Black friday | Tintori e Spadazzi, via ai cantieri | Stazione: si sfonda a mare nel 2020

Oggi è il black friday. Il giorno dei super sconti importato dagli States è partito in realtà in molti punti vendita già da inizio settimana. Per far fronte agli ordini, Amazon a Santarcangelo ha assunto a tempo determinato una decina di persone in più, fino al termine delle vacanze natalizie.  (Corriere). “Il Black friday è una subdola spada di Damocle per il commercio indipendente”, è la protesta di Federmoda (BuongiornoRimini). Il presidente di Confcommercio, Gianni Indino, fa notare come una settimana intera di sconti a fine novembre sia troppo (ilCarlino). 

Parco del mare, apre il cantiere. Da oggi stop alle auto sul lungomare Tintori da piazzale Kennedy a via Beccadelli. Circolazione consentita in direzione Riccione - Rimini sul lungomare Spadazzi, dove però non si potrà parcheggiare. Termine dei lavori previsto in sei mesi (ilCarlino, Corriere, BuongiornoRimini).

Nuova stazione: chiuso l’accordo con Ferrovie. “Abbiamo incontrato Fs e possiamo finalmente dire che partono i lavori al sottopasso” per l’apertura dell’uscita verso mare della stazione di piazzale Cesare Battisti. Lo annuncia il sindaco Andrea Gnassi. L’apertura del cantiere è prevista nei primi mesi del 2020, lo sfondamento potrebbe essere portato a termine nel giro di un anno (Corriere).

Passi carrabili è caos in comune. Tra le centinaia di riminesi che nel 2018 hanno ricevuto la richiesta del pagamento della tassa (reinserita dopo anni), ce ne sono anche tanti che quelle abitazioni le hanno vendute e che non devono versare il balzello. Lunghe le file in comune per chiarimenti e per chiedere un aggiornamento degli archivi, perché lo sportello riceve solo tre giorni a settimana dalle 11 alle 13 (ilCarlino).

“Terremoto, agire subito per evitare la catastrofe”. Marcello Balzani, docente universitario a Ferrara e presidente di Clust-ER Build, interverrà oggi nell’ambito del convengo promosso dall’ordine degli architetti di Rimini, alle 15 al museo Tonini (Corriere).

Premio Jano Planco a Massimo Migani. L’odontoiatra riminese 42enne, nel 2010, dopo aver ottenuto la consacrazione religiosa, è partito come missionario verso Mutoko, dove dal 2014 dirige l’ospedale Luisa Guidotti fondato da Marilena Pesaresi (Corriere, ilCarlino).

“Non si trovano medici di base”. Il presidente dell’Ordine dei medici e odontoiatri della provincia di Rimini, Maurizio Grossi, fa il punto sulle criticità. I medici di base presenti sul territorio pare non saranno sufficienti a coprire tutti i pensionamenti (ilCarlino).

“Metromare c’è e va fatto funzionare”. E’ l’opinione dell’albergatore riccionese Gabriele Leardini, che sul sito internet del suo hotel ha pubblicato un annuncio per promuovere la novità della mobilità costiera romagnola perché, spiega, “per i nostri ospiti è un vantaggio. Chi arriva da Milano con il Frecciarossa e si ferma a Rimini può poi raggiungerci” (ilCarlino).

Atelier a 21 mani. A Riccione nasce il centro lavoro per ragazzi disabili, promosso da associazione Centro21 e Coop sociale Cuore21, partendo dal “loro vissuto e lavorando per ampliare le competenze, proporre articoli da regalo fatti a mano, bomboniere da cerimonia, prodotti gastronomici di nostra produzione”, spiegano i lavoratori. Domani l’inaugurazione (Corriere).

Spedizione punitiva a Sant’Andrea in Besanigo. Vittima un 30enne di nazionalità egiziana. Ieri pomeriggio si è visto arrivare in casa tre uomini a volto mascherato, è fuggito ma loro lo hanno seguito e aggredito con spranghe di ferro. In casa l’egiziano era con degli amici e una ragazza ha chiesto subito l’intervento dei carabinieri. L’uomo è  ora ricoverato in ospedale, mentre i carabinieri stanno cercando di chiarire il movente (ilCarlino, Corriere). 

Saludecio, pensionati pusher. Da Forlì, lei 55enne e lui 59enne, si erano trasferiti in Valconca, dove conducevano una vita low profile, nonostante lo spaccio gli fruttasse anche 100mila euro al mese. Nel loro garage i carabinieri hanno trovato una pressa per confezionare panetti di droga (lavoravano da grossisti), oltre a bilancini di precisione, più di 3 chili di eroina, circa 300grammi di cocaina e 6 flaconi di metadone, per un valore di 200mila euro (ilCarlino, Corriere).

Altro in questa categoria: « 28 novembre 1 dicembre »