Mobilità lenta, nuove piste ciclabili in viale D’Annunzio e a Raibano

Giovedì, 10 Agosto 2017

(Riccione) Approvato dalla Giunta Comunale il progetto esecutivo per il restyling e la realizzazione del terzo stralcio della pista ciclabile di viale D’Annunzio. Inseriti nel piano triennale dei Lavori Pubblici 2017/2019, i lavori interesseranno il tratto compreso tra piazzale Azzarita e piazzale Giovanni XXIII, prosecuzione della attuale ciclabile di viale D’Annunzio sviluppata tra il ponte sul Marano e piazzale Giovanni XXIII. Il nuovo tratto, oltre a congiungersi con l’attuale ciclabile, andrà a collegarsi all’altra ciclabile del Lungomare 3. Nell’ambito del medesimo intervento è prevista anche la demolizione e il rifacimento dei marciapiedi con una pavimentazione di porfido e quarzite brasiliana e un nuovo impianto di illuminazione a led, nell’ottica dell’avviato percorso di questa amministrazione di conseguire un forte risparmio energetico a vantaggio delle casse pubbliche e quindi delle tasche dei cittadini.


Nella stessa seduta la Giunta ha approvato il progetto esecutivo per l’attuazione di una pista ciclo-pedonale parallela alla sede autostradale, lato monte, di collegamento tra via Fermo e viale dell’Ecologia. Con un nuovo impianto di illuminazione , questo tratto di ciclopedonale, dal punto di vista funzionale soprattutto per gli abitanti della zona, andrà a collegare via Ascoli Piceno, quartiere Raibano, alla pista ciclabile che si trova a mare del sottopasso di viale dell’Ecologia.


“ La riqualificazione per una città più attrattiva ed efficiente in ogni suo quartiere con nuove infrastrutture dal punto di vista della mobilità lenta unita ad un’attenzione continua per la cura dell’ambiente urbano – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici Lea Ermeti – saranno il nostro faro nell’attuazione di ogni intervento che andremo a mettere in campo per Riccione. Nel caso specifico viale D’Annunzio diventerà una delle porte d’ingresso della città così come nuove asfaltature e piantumazioni verranno realizzate nel quartiere Raibano. Intendiamo dare risposte ai cittadini con una qualificata progettazione per ogni quartiere: funzionalità delle aree verdi, incentivi all’uso della bicicletta per cittadini e turisti con nuove piste ciclabili, interventi per una vivibilità sempre all’altezza delle aspettative della città”.