/*Facebook Pixel Code*/ /*End Facebook Pixel Code*/

30 luglio

Giovedì, 30 Luglio 2020

Agosto al lavoro | Parco eolico e turismo | Asl e liste d'attesa

Un’azienda su quattro aperta in agosto. Questo raccontano i dati diffusi ieri da Confindustria Romagna. Il 26 per cento delle realtà del riminese rinuncerà alla tradizionale chiusura per le ferie, il 33 per cento a livello romagnolo. A causa del lockdown è pari al 6,3 per cento la riduzione della produzione. Dato che peggiora a livello romagnolo: -12,9 per cento (ilCarlino, Corriere, BuongiornoRimini).

Il parco eolico farebbe bene al turismo. Il Ponte in edicola questa settimana propone l’intervista a Riccardo Ducoli, amministratore unico di Energia Wind, la società che ha proposto la realizzazione di un impianto al largo delle coste riminesi. “Studi scientifici eseguiti in località in cui sono stati realizzati parchi eolici in mare hanno dato come risultato che il turismo ha subìto conseguenze addirittura positive. Ad oggi non ci risultano studi che dimostrino il contrario”, spiega (ilPonte).

Spiaggia al buio, super multe per i bagnini. Sette operatori balneari riminesi sono stati sanzionati per oltre mille euro dalla Polizia locale per aver trasgredito all’ordinanza balneare che impone di tenere illuminato l’arenile di notte (ilCarlino).

Tassa di soggiorno: cento albergatori in attesa di assoluzione. Tanti ne aveva denunciati il comune per non aver versato l’imposta riscossa dai clienti. Il reato è stato depenalizzato quindi niente processo, ma dovranno in ogni caso versare il dovuto alle casse pubbliche (ilCarlino).

Quattro privati nel parco del mare. Sono Ombelico del mondo, Ormerod, Gruppo Maggioli e Hotel Lungomare e gestiranno quattro chioschi e un’area benessere. Gli accordi prevedono la concessione di diritti di superficie per 50 anni e si stimano introiti per le casse comunali di circa 1,8 milioni (ilCarlino, Corriere).

Turisti senza posto in spiaggia. A piazzale Azzarita, zona di Riccione particolarmente colpita dall’erosione, avvisano Federalberghi e la cooperativa dei bagnini, in agosto i turisti potrebbero rimanere senza posto (ilCarlino).

Sanità: migliaia di prestazioni bloccate. L’effetto del lockdown è stato quello di bloccare la sanità ordinaria per far fronte all’emergenza. Ora però la Asl si sta organizzando per dare le risposte rinviate per mesi. Si parla anche di ambulatori affiancati dove i medici lavoreranno in parallelo per velocizzare gli esami (ilCarlino).

“La prima scuola anticovid in Italia”. L’assessore Mattia Morolli racconta la nuova elementare Montessori di Rimini. Banchi singoli (ma senza ruote), aule abbastanza capienti, armadietti personalizzati e altre caratteristiche la rendono già adeguata alle disposizioni ministeriali (ilCarlino, Corriere).

“La chiusura di scuole paritarie cattoliche non è certo una bella notizia”. E’ il commento dell’assessore Mattia Morolli alla notizia della scorsa settimana (ilPonte) della chiusura di tre asili (Corriere).

8x1000 per stare vicini alla gente. Sul Ponte l’esito della campagna e la destinazione dei fondi raccolti, pari a 1,5 milioni. Saranno usati per sostenere parrocchie periferiche, la Caritas e anche il Fondo Marvelli, ovvero il piano di ricostruzione post covid che prevede, tra l’altro, il sostegno a chi ha perso lavoro con l’attivazione di un microcredito per le famiglie (ilPonte).

Muore a 18 anni per una crisi respiratoria. La ragazza, riminese, soffriva di “un leggero soffio al cuore e un blando disturbo asmatico ma niente di più”, racconta la madre (Corriere).

Giulio Lolli sarà processato per terrorismo. “Io l’Isis l’ho combattutto”, ha sempre detto lui, ma i magistrati non gli credono. Per questo motivo è stato trasferito nel carcere di massima sicurezza di Rossano. Dove però, fa notare il suo avvocato, ha ricevuto minacce da parte dei detenuti integralisti (ilCarlino, Corriere).

Sergio Rubini e  Giovanni Allevi a Rimini per il Lonely Planet UlisseFest. La manifestazione è stata posticipata a fine agosto, dal 28 al 30, e prevede eventi e ospiti al teatro Galli e in piazza Cavour (Corriere).

Cattolica, la giunta Mariani perde un altro pezzo. Dopo l’operazione Darknet si dimette anche Patrizia Pesci, assessore alla sicurezza e servizi sociali. Tra le motivazioni, “la non condivisione dell'azione politico-amministrativa indicata dal sindaco e nello specifico mi riferisco alla nomina del commercialista a rappresentante del Comune di Cattolica nel ruolo di sindaco supplente nel collegio sindacale di Pmr (Patrimonio e mobilità della Provincia di Rimini), della quale non ero al corrente, dalla quale mi dissocio e che ho appreso solo dai giornali”. Il commercialista è stato coinvolto nell’operazione della Guardia di finanza (ilCarlino, Corriere).

Le infiltrazioni in riviera. Il Ponte approfondisce il tema riportato alla ribalta dalla recente operazione Darknet, che ha portato alla luce come la Camorra avesse allestito a Cattolica la sua base in riviera, la cui vulnerabilità è stata acuita dagli effetti economici del lockdown.

“La fede ha salvato una famiglia dal dolore”. Sul Ponte il racconto di come dopo il 2 agosto 1980 madre, padre e fratello di Flavia Casadei, la vittima riminese dell’attentato alla stazione di Bologna, siano andati avanti.

Altro in questa categoria: « 29 luglio 3 agosto »