/*Facebook Pixel Code*/ /*End Facebook Pixel Code*/

8 gennaio

Martedì, 08 Gennaio 2019

Radicalizzato espulso prima del rilascio | Sedicenne ferito alla testa | Pulini si dimette

Radicalizzato fa proseliti nel carcere di Rimini. Sarà espulso il 37enne marocchino arrestato a Milano, trasferito prima a Parma poi ai Casetti. Nel carcere stava cercando adepti tra i magrebini per lo Stato islamico e in aprile sarebbe uscito. La polizia però, notando la sua attitudine, ha indagato su abitudini e frequentazioni del marocchino, arrivando a chiederne al prefetto l’espulsione (ilCarlino, Corriere).

Pare sia stata un’emorragia gastrica a togliere la vita a Mohameed Naseer Sharif, 50 anni, cittadino britannico ma residente a Rimini, ex editore. Era arrivato a Rimini da solo, alloggiava in un albergo di Miramare dal 25 dicembre. Dopo due giorni di silenzio l’albergatore ha deciso di entrare nella sua stanza, trovandolo già senza vita (ilCarlino).

Prognosi di dieci giorni per il 16enne ferito durante un regolamento di conti tra ragazzini. Il fatto è accaduto domenica, verso le 17, in zona stadio Neri. Il ragazzo ha riportato una brutta ferita alla testa, ma si sta rifiutando di raccontare cosa sia successo sia agli investigatori sia alla madre (ilCarlino, Corriere, BuongiornoRimini).

“Ho problemi di salute”. L’assessore alla arti del comune di Rimini, Massimo Pulini, da fine mese non sarà più in giunta. La sua lettera di dimissioni è stata già consegnata al sindaco di Rimini, Andrea Gnassi. “Non ho alcun problema con Gnassi, anzi. Da tempo ho un problema di salute. Già sei mesi fa dissi a Gnassi di volermi dimettere. Il sindaco mi chiese di restare almeno fino a gennaio, e così ho fatto” (ilCarlino, Corriere, BuongiornoRimini). Tra gli eventuali e possibili sostituti, il Carlino guarda all’artista Davide Frisoni, consigliere comunale di Patto civico.

“Il Ceis è una scuola privata, come tutte le altre”. Così il consigliere comunale di Patto civico e presidente della commissione cultura, Davide Frisoni, interviene nella questione dell’Asilo svizzero. In molti ne chiedono lo spostamento per permettere la valorizzazione dell’anfiteatro romano. In commissione ieri Frisoni ha chiesto che il comune lasci il cda del Ceis. Intanto, in commissione, l’amministrazione ha fatto sapere che fra pochi giorni partirà una diffida per chiedere l’abbattimento delle costruzioni abusive all’interno dell’asilo (ilCarlino, Corriere, BuongiornoRimini).

In fila per il reddito di cittadinanza. Centinaia di persone ieri mattina si sono presentate al centro per l’impiego di Rimini per chiedere l’iscrizione alle liste del Patto disoccupazione e chiarimenti sulla nuova iniziativa del governo. Decine di cittadini si stanno rivolgendo anche ai sindacati (ilCarlino).

Stella senza cuochi. I gestori del ristorante Abocar, freschi del riconoscimento della guida Michelin, non riescono a trovare personale specializzato. “Quelli che si sono presentati finora hanno dimostrato di avere molta passione per la cucina, ma scarsissima esperienza” (ilCarlino).

C’è chi è parlamentare ‘a sua insaputa’ e chi ‘contro’. Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi attacca il senatore Marco Croatti e il sotto segretario Jacopo Morrone, protagonisti delle vicende legate al bando periferie e al trasloco della questura (Corriere, BuongiornoRimini).

Non ha ancora rivali, ma è già apertamente in campagna elettorale, Claudio Cecchetto. Domenica sera a La7 ha raccontato di Fiorello e in collegamento da Misano ha lanciato la campagna per la rimozione di una gru ferma da anni vicino a una scuola (ilCarlino, Corriere).

“Un’occasione per ritrovare una comunità di elettori e iscritti”. Così l’assessore regionale Emma Petitti vede il periodo di preparazione del congresso del Pd (Corriere).

Angelini svuota tutto. Lo storico negozio di alimentari riccionese chiude i battenti per rinnovare i locali. L’annuncio su Facebook: da ieri attivi maxi sconti del 50% (ilCarlino, Corriere).

Altro in questa categoria: « 7 gennaio 9 gennaio »