Furto in spiaggia, espulso ladro clandestino

Venerdì, 05 Ottobre 2018

(Rimini) Il sole alto e caldo nelle prime ore del pomeriggio di ieri. Un gruppo di turiste in spiaggia a Rimini se lo gode sdraiandosi con la borsa sotto la testa, a mo’ di cuscino. A un certo punto, una sente la borsa venirle meo sotto la testa. Con un gesto fulmineo, un 42enne di origine tunisina gliela aveva portata via, fuggendo di corsa via lungo la battigia. Altri bagnanti in spiaggia, avendo visto e compreso la scena, molto prima della turista malcapitata, si sono messi a rincorrere il ladro, avvisando la Questura. Sul posto, gli agenti hanno bloccato il ladro, che nel frattempo era stato raggiunto da uno degli inseguitori e con il quale aveva ingaggiato una collutazione finendo in acqua. Al tunisino, arrestato per rapina, è stata tolta subito la borsa, riconsegnata alla turista. L’uomo è stato condannato alla pena di 1 anno e 10 mesi di reclusione ed 800 euro di multa, ma trattandose di un clandestino sul territorio nazionale, è stato anche espulso.