Riccione, presentata la stagione teatrale dello Spazio Tondelli

Martedì, 18 Settembre 2018

(Rimini) Con l’autunno a Riccione ricomincia La bella stagione. Merito dello Spazio Tondelli e del suo cartellone di spettacoli in programma da fine ottobre alla primavera. In linea con le scorse edizioni, il calendario della Bella stagione 2018/19, a cura di Simone Bruscia, si segnala per il mix di grandi attori, performer, musicisti e nuovi talenti della drammaturgia nazionale. Si comincia sabato 28 ottobre con Michele Placido e la sua rielaborazione di Sei personaggi in cerca d’autore, e si prosegue con Barbara De Rossi (protagonista del recital Coro di donna e uomo), Stefano Accorsi (sulle tracce di Ariosto in Giocando con Orlando di Marco Baliani), Emilio Solfrizzi (straripante interprete del monologo tennistico-esistenziale Roger) e Silvio Orlando (sarcastico mattatore di Si nota all’imbrunire di Lucia Calamaro). Non mancano i debutti, con l’anteprima di Preziosa, monologo di Francesca Inaudi su testi di Maria Teresa Venditti, e l’avvio della tournée di Le verità di Bakersfield, successo internazionale di Stephen Sachs portato in scena da Marina Massironi e Roberto Citran. Tra le novità anche un inedito Francesco Mandelli, alle prese con Proprietà e atto del geniale Will Eno, e il ritorno a Riccione di Simone Montedoro, diretto da Augusto Fornari nella commedia La casa di famiglia. Questi appuntamenti, insieme al progetto musicale di Irene Grandi e dei Pastis Lungoviaggio (30 novembre) pensato appositamente per il teatro formano il cuore del cartellone: dieci spettacoli di richiamo nazionale in abbonamento a 180 € (ingresso singolo 20 €).
L’abbonamento comprende anche alcune agevolazioni per gli eventi speciali inseriti nel calendario della Bella stagione. Si segnalano in particolare gli spettacoli della rassegna “Generazione Tondelli”, ribalta degli autori scoperti dal Premio Riccione per il Teatro. A febbraio andranno in scena le opere che hanno vinto le ultime due edizioni del concorso nella sezione under-30, aggiudicandosi l’ambito Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli”: Essere bugiardo di Carlo Guasconi e Per il tuo bene di Pier Lorenzo Pisano (ingresso 10 €; gratis per gli abbonati previa prenotazione). La finestra sui nuovi autori italiani è completata da Circeo. Il massacro, testo scritto da Filippo Renda e da Elisa Casseri (Premio Riccione 2015), che viene portato in scena da Michele Di Giacomo e Alice Spisa (ingresso libero con prenotazione; prelazione per gli abbonati). Tra i concerti, oltre al live di Irene Grandi, va segnalato il ritorno in Italia del frontman dei Labradford Mark Nelson, che in una delle sue rarissime esibizioni presenterà il nuovo materiale sonoro del progetto in solo Pan•American (10 €). In collaborazione con l’associazione We Reading, verranno infine ospitati due originali incroci tra musica e letteratura (10 €; prelazione per gli abbonati): Lodo Guenzi e Bebo Guidetti (Lo Stato Sociale) leggeranno Tondelli vs Calvino. Libertini invisibili, sfida narrativa tra i due numi letterari di Riccione, mentre Lorenzo Kruger e Giacomo Garaffoni proporranno il reading Gianni Rodari. Favole interrotte al telefono.

Da febbraio ripartiranno anche gli appuntamenti domenicali per bambini della rassegna La bellina, a cura di Alex Gabellini (6 €). In calendario Libero zoo, dell’illustratore e narratore per l’infanzia Gek Tessaro; Valentina vuole, favola moderna del Progetto g.g, a cavallo tra narrazione e teatro di figura; e Alice nella scatola delle meraviglie, rivisitazione del capolavoro di Lewis Carroll. Già da novembre cominceranno inoltre i matinée per le scuole: otto spettacoli per studenti di ogni grado, dalla scuola dell’infanzia alle superiori (5 €).
Gli abbonamenti sono in vendita dal 24 settembre 2018 allo Spazio Tondelli, nei seguenti orari: lunedì-sabato, ore 10-13; giovedì, anche 14-19. Rinnovi dal 24 al 29 settembre. Nuovi abbonamenti dall’1 al 6 ottobre. Per informazioni: tel. 320 0168171 (lunedìvenerdì, ore 10-13).