Riccione, approvate osservazioni Rue: via alla riqualificazione degli alberghi

Venerdì, 20 Luglio 2018

(Rimini) Ieri il consiglio comunale di Riccione ha approvato le controdeduzioni alle osservazioni alla variante normativa al regolamento urbanistico edilizio (Rue 2017). Il sindaco Renata Tosi ha posto l'accento sul forte impulso alla riqualificazione del territorio nella zona a mare della ferrovia che deriverà dalle opportunità previste in termini di capacità edificatorie per i privati a partire dalle strutture alberghiere che intendano rinnovarsi. Gli incentivi previsti saranno una opportunità e una spinta a maggiori investimenti per rivalutare e ampliare l'offerta turistica della città. Il sindaco ha inoltre ricordato le opportunità che la stessa variante al Rue presenta per le singole abitazioni private per effettuare anche piccoli, ma utili interventi, tra le mura domestiche. Con le premialità previste dalla variante al Rue per chi investe, nel rispetto di criteri quali l'efficientamento energetico, l'eliminazione delle barriere architettoniche e l'adeguamento sismico, sarà possibile allargare di una o più stanze le singole abitazioni dando risposta alle esigenze delle famiglie. Sono state soltanto 4 le controdeduzioni alle osservazioni presentate dai privati alla variante al Rue 2017, segno dell'ottimo lavoro di concertazione svolto dagli uffici con i privati, gli ordini professionali e le categorie a partire dal 2015 consentendo così di acquisire ogni elemento utile ai fini oggi dell'approvazione e del soddisfacimento delle istanze presentate. Con l'approvazione delle controdeduzioni alle osservazioni al Rue 2017 in Consiglio Comunale, si chiude il percorso che proseguirà ora con l'invio in Regione e l'entrata in vigore della variante a fine agosto.

Nella stessa seduta il Consiglio Comunale ha approvato la variazione di bilancio di previsione 2018- 2020, l'assestamento generale di bilancio 2017/ 20189 e la verifica degli equilibri. Ha preso la parola l'assessore al bilancio Luigi Santi ricordando che tra gli interventi principali della variazione di bilancio, fanno parte gli eventi turistici coperti per intero dalla imposta di soggiorno, recupero dell'evasione di Cosap e Tosap così come per l'anno 2018, con la quota d'avanzo disponibile di oltre 190.000 euro relativamente alla parte straordinaria, sono prevosti interventi sulla manutenzione straordinaria degli impianti sportivi e incrementi delle voci di bilancio dedicate alla progettazione di infrastrutture importanti per la città, dal porto alle ciclabile del Marano.
L'avanzo ancora disponibile proveniente dal bilancio 2017 ammonta ad 400.000 euro a conferma della gestione oculata e dei risultati positivi raggiunti da questa amministrazione e che, come dimostra la stessa manovra della variazione al bilancio, sono rivolti principalmente a dare risposte alle esigenze dei cittadini, a partire dalla popolazione più bisognose. Si ricorda in tal senso il bando agevolazioni Tari per il 2018 per cui l'amministrazione ha messo a disposizione 250.000 euro.
Rimane decisa la lotta all'evasione fiscale. Basti pensare che per quanto riguarda la riscossione dell'Imu a luglio 2018 ammonta a 1.100.000 euro, era 1.800.000 euro nel 2017, 1.200.000 nel 2016. Quindi al luglio di quest'anno l'introito Imu derivante dall'azione di recupero, è pressoché la stessa di tutto l'anno 2016.