Scrivi qui la tua mail
e premi Invio per ricevere gratuitamente ogni mattina la nostra rassegna stampa

Piano della Diocesi per combattere il freddo di Burian, 30 posti in più per i senza tetto

Venerdì, 23 Febbraio 2018

Per rispondere, per quanto è possibile, a questa eccezionale ondata di maltempo, la Caritas Diocesana e associazione Papa Giovanni XXIII, in collaborazione con Protezione Civile, aprirà alcuni locali per ospitare persone senza tetto e senza fissa dimora.

In particolare, la protezione Civile metterà a disposizione le brandine necessarie per la notte, mentre la papa Giovanni – insieme agli operatori e ai volontari Caritas, sarà impegnata nel lavoro di strada per aiutare i senza tetto e come supporto. "è una situazione di emergenza alla quale occorre rispondere con emergenza. – spiega l'iniziativa il direttore Caritas, Mario Galasso – Per questo, oltre a garantire un posto letto, sarà necessario ripensare, per questo periodo, la riorganizzazione degli spazi Caritas di via Madonna della Scala anche di giorno".

Non è pensabile, con il freddo intenso in arrivo, ospitare le persone senza fissa dimora o i più bisognosi solo per la notte. Si tratta dunque di prevedere un'accoglienza temporanea anche nelle ore diurne, con un'apposita animazione e che non infici le normali attività di servizio, accoglienza a carità offerta dalla Caritas. L'obiettivo è di accogliere una trentina di persone, e Caritas si predispone a farlo già da domenica 25 febbraio. Anche nel 2012, l'anno del "nevone", la Caritas diocesana aveva attrezzato ulteriori spazi – oltre ai «tradizionali» posti letto messi quotidianamente a disposizione a chi ne ha necessità – per fronteggiare l'emergenza. In quella occasione erano state ospitare ulteriori 20 persone.



Le vostre foto

Rimini by @stefynkaaaa, foto vincitrice del 16 giugno

#vivoRimini

Le nostre città con gli occhi di chi le vive. Voi scattate e taggate, noi pubblichiamo. Tutto alla maniera di Instagram