Alcol e prostituzione, giro di vite sui viali e a borgo marina

Lunedì, 12 Febbraio 2018

(Rimini) Contrasto alla prostituzione, un cliente è stato denunciato dalla polizia municipale di Rimini sabato notte. L’uomo è stato sorpreso dagli agenti a “richiedere prestazioni sessuali a pagamento in maniera non equivoca, contrattando con una giovane prostituta rumena nota per la sua attività alle forze dell'ordine e facendola salire sulla propria automobile”, in violazione all’ordinanza del sindaco Gnassi che ha quindi collezionato da dicembre nove clienti denunciati. Sui viali delle Regine e su viale Vespucci la polizia municipale ha inoltre effettuato una ventina di controlli sui cosiddetti minimarket, uno dei quali è stato contravvenuto per la vendita di birra in vetro dopo le ore 22. Un minimarket di via Giovanni XXIII è stato sanzionato per la vendita di bottiglie di birra in vetro dopo le ore 24. L’esercizio sarà probabilmente chiuso perché il gestore ha violato per la quarta volta le disposizioni in materia di contrasto all’alcol. Un negozio di alimentari, sempre a Borgo Marina, è stato multato per violazione delle norme d'igiene e per l'inosservanza delle disposizioni vigenti a tutela del consumatore. Lo stesso gestore sarà chiamato anche a rispondere dell'occupazione abusiva del suolo pubblico. Venerdì, infine, gli agenti della municipale hanno identificato e sanzionato due extracomunitari per l'esercizio dell'attività abusiva di parcheggiatore.